Matteo Trentin
Matteo Trentin
marzo, 2015
MATTEO SUL PODIO AD HARELBEKE
Primo podio in carriera per Matteo in una grande Classica

Primo podio in carriera per Matteo in una grande Classica del Nord. Il nostro campione ha conquistato oggi il terzo posto al Gp E3 ad Harelbeke, dietro al vincitore Geraint Thomas (Team Sky) e al suo compagno di squadra Zdenek Stybar.

“Per quanto riguarda il mio sprint finale, la squadra ha fatto un ottimo lavoro,” racconta Matteo a fine gara. “Stybar era davanti e abbiamo perciò aspettato l’ultimo chilometro per organizzare la volata. Prima Stijn Vandenbergh e poi Yves Lampaert mi hanno pilotato magicamente fino agli ultimi metri e grazie a loro sono riuscito a battere un avversario forte come Alexander Kristoff, un segnale importante della mia buona condizione fisica. Questo è il mio primo podio qui in Belgio e la corsa di oggi dimostra che posso provare a essere protagonista nelle prossime grandi Classiche del Nord.”

 


IL DOTTOR MATTEO TRENTIN
Abbiamo conosciuto il campione Matteo Trentin alle classiche del Nord,

Abbiamo conosciuto il campione Matteo Trentin alle classiche del Nord, sul pavé e sulle strade dei grandi giri, su tutti il Tour de France. Ora avremo la possibilità di conoscere anche il Dottor. Matteo Trentin. Il nostro campione infatti ha conseguito oggi, presso l’Università di Verona, la laurea triennale in Scienze Motorie, con una tesi dal titolo “Uso dei misuratori di potenza nel moderno allenamento del ciclismo su strada.”

Congratulazioni Dottore!


TRE GARE IN PROGRAMMA QUESTA SETTIMANA PER MATTEO
Settimana intensa quella di Matteo, che nei prossimi giorni prenderà

Settimana intensa quella di Matteo, che nei prossimi giorni prenderà il via addirittura a tre corse, due in Belgio e una in Olanda. Si inizia mercoledì, con la Nokere Korse – Danilith Classic di Km 197.7, per proseguire poi venerdì con la Handzame Classica, di Km 198,6. La settimana di gare terminerà invece sabato in Olanda con la Ronde Van Zeeland Seaports di Km 199.

“Questa settimana potrò finalmente tornare in gruppo, dopo i guai fisici di questo ultimo periodo,” racconta Matteo alla vigilia della Nokere Korse – Danilith Classic . “Purtroppo non ho potuto partecipare alla Parigi-Nizza a causa di un dolore alla schiena,  conseguenza della caduta rimediata al Tour of Oman. Fortunatamente in queste settimane ho potuto comunque allenarmi, in vista delle imminenti Classiche di Primavera e le corse di questa settimana sono senza dubbio ideali per tornare a gareggiare.”