Matteo Trentin
Matteo Trentin
aprile, 2016
MATTEO NELL’INFERNO DEL NORD
Matteo si appresta ad affrontare domenica la 114° Paris-Roubaix. Una

Matteo si appresta ad affrontare domenica la 114° Paris-Roubaix. Una corsa che come sempre sarà teatro di uno spettacolo sportivo inimitabile e che vedrà i ciclisti darsi battaglia su 257 KM, con 27 settori di pavé complessivi da domare. Il campione di Borgo Valsugana vorrà essere protagonista, o in prima persona o al fianco dei capitani Boonen, Stybar e Terpstra.

“Domenica la corsa dovrebbe essere asciutta, con la pioggia sarebbe stata davvero una Paris-Roubaix ancora più imprevedibile,” racconta alla vigilia Matteo. “La mia condizione fisica è buona, ma si sa che in gare di questo tipo serve anche un pizzico di fortuna. La settimana scorsa alla Ronde Van Vlaanderen purtroppo non sono riuscito ad esprimermi sui mie livelli, non è stata infatti una grande giornata per me. Per domenica invece sono fiducioso, anche se il livello quest’anno è veramente molto alto, con tanti atleti che possono giocarsi la vittoria alla Paris-Roubaix.”