Matteo Trentin
Matteo Trentin

SI APRE IL SIPARIO SULLE CLASSICHE DI PRIMAVERA: SI CORRE LA MILANO-SANREMO

Sabato 22 marzo, è la vigilia della prima grande classica del panorama ciclistico internazionale! Domani alle 10 del mattino scatterà infatti la 105° Milano-Sanremo, che anche quest’anno si dovrebbe disputare con il brutto tempo. Molto probabilmente non si ripeteranno le condizioni estreme della scorsa edizione ma la pioggia dovrebbe comunque farla da padrone.
Matteo Trentin, dopo l’esordio assoluto avvenuto nell’edizione 2013, torna alla Milano-Sanremo insieme alla sua squadra l’Omega Pharma – Quick-Step, una delle formazioni senza dubbio più attrezzate per il successo finale.

Matteo Trentin: “La Milano-Sanremo è una corsa di grandissimo fascino e storia e sono davvero felice di disputarla. Personalmente preferisco il percorso che dovremo affrontare domani, rispetto a quello originariamente previsto, con la salita della Pompeiana. La squadra è attrezzata e competitiva per giocarsi la vittoria, con Mark Cavendish che ha già vinto questa gara nel 2009. La Milano-Sanremo è una classica molto dura, di quasi 300 Km e dovremo stare in sella alla nostra bici per circa sette ore. Per questi motivi, come sempre, le salite della Cipressa e del Poggio, che non sono terribili dal punto di vista della pendenza possono diventare dei trampolini di lancio per molti finesseur. Inoltre la pioggia, potrebbe rivoluzionare la gara e le sorprese sono sempre dietro l’angolo. Per quanto riguarda me, cercherò di dare il massimo per la squadra e poi chi lo sa, se dovessero presentarsi le giuste condizioni… “