Matteo Trentin
Matteo Trentin

ASPETTANDO IL MONDIALE, UN SALUTO DAL QATAR!

Ciao a tutti amici!
Mi trovo dopo quasi una stagione intera a condividere di nuovo qualche pensiero per voi e quest’oggi vi scrivo dal Qatar.
Domani sarà l’ultima gara stagionale, il campionato del mondo e per l’occasione naturalmente la mia divisa sarà quella della nazionale italiana. Si preannuncia più un’avventura che una corsa vera e propria: si inizia con 160 Km nel deserto con (a quanto sembra) il vento a mettere del condimento molto piccante per poi concludere gli ultimi 100 km in un circuito sulla carta molto semplice (ma in realtà pieno di insidie). Correre per l’Italia da sempre una grande emozione e farlo in un mondiale accentua questo sentimento all’ennesima potenza. Domani, per un giorno soltanto, i miei compagni abituali saranno avversari e gli avversari compagni… stessa lingua in camera, a tavola e nelle comunicazioni via radio. Che dire… non vedo l’ora di attaccare il numero, trovarmi alla partenza nella moltitudine di colori delle maglie delle nazionali, pedalare e soffrire, inseguendo un sogno…
E voi mi raccomando tifate! Domani la squadra si chiamerà ITALIA!